Coronavirus: Quali Compagnie Cancellano 32.563 voli?

La settimana in cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato il coronavirus una pandemia, le compagnie aeree hanno cancellato oltre 32.000 voli aerei in tutto in mondo. Addirittura oltre 11.000 voli aerei sono stati annullati solo in Europa. E questi dati si riferiscono solo al periodo tra l’8 marzo e il 14 marzo 2020.

Noi di TuoRisarcimento, specializzati ad assistere i passeggeri di voli cancellati, seguiamo con costante attenzione l’evolversi della situazione.

Abbiamo già spiegato in un altro nostro articolo che è possibile chiedere un rimborso per volo cancellato per coronavirus.

Mentre in questa pagina parleremo di quali compagnie aeree hanno deciso di cancellare i voli e quali sono i numeri in Europa e nel mondo. Si tratta di dati molto interessanti perché se stai leggendo questo articolo potrà riguardare anche il tuo volo.

Iniziamo subito con analizzare i dati per ogni singola compagnia aerea di maggiore interesse per i passeggeri italiani.

Quali compagnie aeree cancellano i voli per coronavirus

Il coronavirus ha generato un numero enorme di casi di “no show”, cioè di passeggeri che non si presentano per l’imbarco per rinuncia al volo aereo. I dati raggiungono quasi il 91 % per i passeggeri che avevano acquistato il biglietto per motivi lavorativi e il 97% per motivi turistici. Una larga parte che aveva anche chiesto il visto per uscire dall’Europa ha contattato direttamente l’Ambasciata per chiedere la restituzione del passaporto senza il rilascio del visto stesso non utilizzabile.

Voli cancellati da Ryanair per coronavirus

Voli cancellati da Ryanair per coronavirus

Il 10 marzo la Ryanair ha annunciato la sospensione del programma di voli da e per l’Italia. In particolare, la cancellazione dei voli Ryanair sarà così programmata:

  • dall’11 marzo fino all’8 aprile 2020, sono cancellati tutti i voli nazionali
  • dal 13 marzo fino all’8 aprile 2020, sono cancellati tutti i voli internazionali da o per l’Italia

La Ryanair, quindi, ha cancellato molti voli senza un preavviso di 2 settimane, come è invece previsto dal Regolamento CE 261/2004. Ti possiamo aiutare a presentare un reclamo in modo gratuito.

Voli cancellati da easyJet per coronavirus

Voli cancellati da easyJet per coronavirus

La easyJet ha anche comunicato di aver cancellato un numero significativo di voli aerei, spezzando definitivamente il collegamento tradizionale tra Italia e Regno Unito. La compagnia comunica però che garantirà il rientro a casa di chi si trovava all’estero, mediante voli straordinari, previa riprogrammazione richiesta dal passeggero sul sito del vettore.

La easyJet, quindi, ha cancellato molti voli senza un preavviso di 2 settimane, come è invece previsto dal Regolamento CE 261/2004.

Se il volo è stato annullato senza un preavviso di 2 settimane, è possibile fare un reclamo per violazione del Diritto europeo: leggi il nostro articolo Volo cancellato per coronavirus. Rimborso possibile?

Voli cancellati da Lufthansa per coronavirus

La Lufthansa, a differenza dei vettori low cost, ha deciso l’11 marzo di cancellare oltre 23.000 voli dal 29 marzo al 24 aprile 2020.

La Lufthansa, però, a differenza di Ryanair e easyJet, rispetta il Regolamento CE 261/2004 che prevede un preavviso di 2 settimane. Di conseguenza, non è possibile chiedere la compensazione pecuniaria ma solo il rimborso totale che deve avvenire entro 15 giorni.

Voli cancellati da Wizz Air per coronavirus

La Wizz Air ha cancellato tutti i voli da e per l’Italia dal 10 marzo al 3 aprile.

In particolare, nessun volo Wizz Air partirà o atterrerà in questi aeroporti: Alghero, Bari, Bologna, Catania, Milano Bergamo, Milano Malpensa, Napoli, Pisa, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Torino, Venezia Treviso, Verona.

Ad oggi, però, sul sito della Wizz Air, non sono fornite informazioni importanti per i passeggeri. Per questo motivi, ogni giorno riceviamo decine e decine di contatti di passeggeri che avevano acquistato il volo Wizz Air.

La Wizz Air, quindi, ha cancellato molti voli senza un preavviso di 2 settimane, come è invece previsto dal Regolamento CE 261/2004. Puoi fare un reclamo compilando i dati del volo nella nostra pagina VERIFICA GRATUITA.

Voli cancellati da British Airways per coronavirus

La British Airways ha cancellato anche tutti i voli da e per l’Italia, dal 10 marzo a 4 aprile. Mentre inizialmente aveva sospeso solo i voli che riguardavano gli aeroporti del nord Italia.

Anche sul sito della British Airways non ci sono informazioni per i passeggeri, che sono costretti a chiedere il nostro aiuto per capire cosa fare.

La British Airways, quindi, ha cancellato molti voli senza un preavviso di 2 settimane, come è invece previsto dal Regolamento CE 261/2004.

Voli cancellati da Air Canada per coronavirus

Più drastica è la decisione di Air Canada che addirittura cancella i voli fino a maggio 2020.

Air Canada si è anche limitata a dare la notizia ai giornali e sul sito ufficiale non ci sono notizie utili sul da farsi.

La Air Canada, quindi, ha cancellato molti voli senza un preavviso di 2 settimane, come è invece previsto dal Regolamento CE 261/2004.

Voli cancellati da Air France per coronavirus

La Air France ha cancellato i voli dal 14 marzo al 3 aprile.

La Air France, quindi, ha cancellato molti voli senza un preavviso di 2 settimane, come è invece previsto dal Regolamento CE 261/2004.

Cosa fare se il volo è stato cancellato senza un preavviso di 2 settimane?

Se il vettore non ha dato un preavviso di 2 settimane per la cancellazione del volo, ha violato il diritto dell’Unione europea (Reg. CE 261/2004).

Quindi è possibile fare un reclamo per violazione del Diritto europeo.

PER APPROFONDIRE: Leggi il nostro articolo Volo cancellato per coronavirus. Rimborso possibile?

Quanti sono i voli cancellati per coronavirus nel mondo?

Ecco in dettaglio il numero dei voli aerei cancellati nella settimana tra l’8 marzo e il 14 marzo 2020, in cui il coronavirus è stato dichiarato pandemia.

I dati sono impressionanti.

 N. Cancellati Compagnia aerea
1.355 (U2) easyJet
1.160 (MAY) Malta Air
725 (LH) Lufthansa
713 (AZ) Alitalia
532 (LX) SWISS
483 (CL) Lufthansa CityLine
471 (OS) Austrian
442 (AF) Air France
382 (BA) British Airways
344 (W6) Wizz Air
260 (HOP) HOP!
255 (CT) Alitalia CityLiner
251 (SK) SAS
201 (TK) Turkish Airlines
184 (SU) Aeroflot
166 (WF) Wideroe
161 (IB) Iberia
155 (EW) Eurowings
148 (2L) Helvetic Airways
143 (SN) Brussels Airlines
137 (KL) KLM
133 (VY) Vueling
120 (EN) Air Dolomiti
107 (WA) KLM Cityhopper
102 (CJ) BA Cityflyer
82 (L1E) Norwegian Air Sweden
82 (4U) Germanwings
80 (LG) Luxair
71 (KM) Air Malta
71 (LY) El Al
70 (RR*) Ryanair Sun
67 (TP) TAP Air Portugal
64 (EWE) Eurowings Europe
63 (LO) LOT – Polish Airlines
51 (LS) Jet2
48 (DC) Braathens Regional
44 (DY) Norwegian Air Shuttle
43 (FV) Rossiya Airlines
43 (EZ*) Sun-Air
42 (A3) Aegean Airlines
Grafico voli cancellati per covid-19
Grafico voli cancellati per covid-19

Per comprendere la portata dell’evento, è interessante osservare il grafico sotto. Si mostrano gli aerei in volo in tempo reale (oggi 16 marzo 2020, ore 12:00). Si può osservare che il cielo italiano è quasi vuoto.

Voli in Italia adesso
Voli in Italia adesso, 16 marzo 2020 ore 12:00

Mentre questa è la situazione dei cieli della Gran Bretagna:

Voli adesso in Francia, 16 marzo 2020 ore 12.00
Voli adesso in Francia, 16 marzo 2020 ore 12.00

Risulta interessante anche osservare l’immagine sotto, con il numero dei voli aeri annullati negli Stati Uniti, in nord America, in Europa e in Asia. I dati permettono di comprendere che, in questo momento (16 marzo 2020), la pandemia è percepita in modo diverso dalla popolazione mondiale.

Infatti, negli Stati Uniti non è ancora percepita la pandemia e il numero di voli cancellati non è alto.

In Europa, la pandemia è percepita come un pericolo già in corso e il numero dei voli cancellati è molto alto.

Mentre in Asia, in cui il virus è quasi sconfitto, le persone decidono ancora di non volare per precauzione.

Situazione mondiale dei voli annullati per coronavirus
Situazione mondiale dei voli annullati per coronavirus